torna
[08/08/2007]

Arredamento di design e sedie di Giò Ponti



Descrivere l'operato di Giò Ponti in poche parole è un'impresa piuttosto ardua se si pensa che la sua attività ha ricoperto un arco di circa 55 anni e il suo design ha riguardato mobili, sedie, lampade, tessuti, ceramiche, oggetti di vetro, complementi di arredo, edifici. Ha diretto molte riviste, ha scritto centinaia di articoli e viaggiato in molti Paesi.

Il 2007 è stato segnato dalla riscoperta di Giò Ponti designer, architetto, pittore e scrittore. Una serie di mostre l'hanno fatto conoscere al grande pubblico e ora i suoi oggetti e i suoi mobili di design vengono battuti a prezzi esorbitanti nelle aste di tutto il mondo.
In particolare i numerosi mobili creati tra il 1920 e il 1930 raggiungono cifre importanti, per esempio la coppia di poltrone in noce ricoperte di velluto a scacchi color rosso e crema sono state assegnate per 45.600 euro.
E ancora...una coppia di mobili specchiera con impiallacciatura in noce, realizzati da Gio' Ponti per un appartamento di Milano sono stati aggiudicati per 102.000 euro.

ClassicDesign.it propone le riedizioni della sua sedia girevole Flora con scocca in ABS e metacrilato lucido e la sedia Livia di Giò Ponti con struttura in faggio massiccio e sedile in compensato multistrati in diversi colori.

Segnaliamo, per concludere, la mostra organizzata dal comune di Milano a Palazzo Reale in cui potrete ammirare alcune delle più famose creazioni di Giò Ponti, tra le altre la serie Apta su ruote della arredamenti Ponti e la sedia superleggera del 1957.

Insomma, il 2007 sembra proprio essere l'anno della riscoperta di questo grande designer.

Sede
Palazzo Reale,
piazza Duomo 12
Milano
www.comune.milano.it





torna


Carrello Il carrello è vuoto € 0,00 Completa Ordine


0523 87.40.03

English Deutsche Espanol
NEWS CATEGORIES
Dettagli News